Ho Sognato Una Strada

Apo bisau una carrela

Apo bisau una carrela
chi s’arrumbat in d-unu ponte
e a s’ater’ala de muru in muru
curret s’orizonte
m’at a serbire un’iscala
m’at a serbire una lughe
m’at a serbire su corazu
de ghetare una boghe

mi cherzo sarbare, mi cherzo sarbare
ego puru

Chi apo bisau su perdonu
e unu sordadu de bint’annos
chi isparabat a un òmine
chi isetabat ritzu
no si pediat paghe
e li torravan gherra
lagrimas po su petroliu
supra totu su mundu

mi cherzo sarbare
dae totu custu
mi cherzo sarbare ego puru

iat a bastare un’allega
iat a bastare un’allega
in buca
a s’anzone de Deus

Si sos mannos tostorrudos
de su mundu
no che trazan in fundu
at a esser chi die pro die
ap’aer bisau tropu meda
ah, si iat a acabare custu iscuru
cumente si che calat sa bandera
cumente si che calat s’orgolliu
a sa matessi manera

m’ia poter sarvare, m’ia poter sarvare
ego puru

Ho Sognato Una Strada
Ivano Fossati
 – L’Arcangelo (2006) –

Ho sognato una strada
Che si ferma su un ponte
E che di là da un muro alto
Corre l’orizzonte
Mi ci vorrebbe una scala
Mi ci vorrebbe una luce
Mi ci vorrebbe il coraggio
Di dare una voce

Voglio salvarmi, voglio salvarmi
Anch’io

Che ho sognato il perdono
E un soldato di vent’anni
Che sparava a un uomo
Che aspettava in piedi
Noi si chiedeva la pace
E si riceveva la guerra
Lacrime per il petrolio
Sopra tutta la terra

Voglio salvarmi
Da tutto questo
Salvarmi anch’io

Basterebbe una parola
Basterebbe una parola
In bocca
All’agnello di Dio

Se i grandi ottusi
Della Terra
Ci trascinano a fondo
Sarà che giorno dopo giorno
Avrò sognato troppo a lungo
Ah, se passasse questo buio
Come si ammaina la bandiera
Come si ammaina l’orgoglio
Alla stessa maniera

Potrei salvarmi, potrei salvarmi
Anch’io

Basterebbe una parola
Basterebbe una parola
In bocca
All’agnello
Di Dio

Voglio salvarmi voglio salvarmi
Voglio salvarmi, voglio salvarmi

Ho comprato una strada
In mezzo alla foresta
Prego per questi alberi
E prego per la mia testa
Mi sono fatto una strada
E ho costruito un ponte
E vi dico che aspetto l’angelo
Dall’orizzonte.
Io sì.

Pace nel mondo, subito!

Annunci

8 responses to “Ho Sognato Una Strada

  • SempreGio

    Tantissimi auguri per un Natale di Serenità
    un bacione Gio

  • ROSALUNA37

    …. Mi cherzo salvare deo puru..Un Natale di pace per tutti, senza le guerre fatte per biechi interessi, senza corse per i regali . Un Natale di serenità non di puro consumismo

    Poterci rallegrare per un piatto di minestra, ma per tutti.. Bardaneri augurios meda , pro passare sas festas in serenidade !

  • perlasmarrita

    Perché dappertutto ci sono così tanti recinti?
    In fondo tutto il mondo è un grande recinto.
    Perché la gente parla lingue diverse?
    In fondo tutti diciamo le stesse cose.
    Perché il colore della pelle non è indifferente?
    In fondo siamo tutti diversi.
    Perché gli adulti fanno la guerra?
    Perché avvelenano la terra?
    Abbiamo solo quella.
    A Natale – un giorno –
    gli uomini andranno d’accordo in tutto il mondo.
    Allora ci sarà un enorme albero
    di Natale con milioni di candele.
    Ognuno ne terrà una in mano, e nessuno riuscirà
    a vedere l’enorme albero fino alla punta.
    Allora tutti si diranno “Buon Natale!”
    a Natale, un giorno.
    Hirokazu Ogura

    Buon Natale, che sia di pace che sia d’amore. Un abbraccio affettuoso Bard con amicizia infinita 🙂
    Francesca

  • napartaud

    Auguri.
    Di cuore.
    A te e al tuo blog.
    Au revoir.

    Sinceramente e teatralmente.
    R.M.N.

  • nheit

    “…m’at a serbire un’iscala
    m’at a serbire una lughe
    m’at a serbire su corazu
    de ghetare una boghe”

    Mi sono fatto una strada
    E ho costruito un ponte

    non è soltanto una canzone in due lingue
    Barda
    è una scala una luce un ponte il coraggio per arrivare insieme oltre il buio

  • anonimo

    Tanti auguri di buon Natale Bard!

  • treball

    Auguri, anche se in ritardo…
    Salud!

  • napartaud

    Passo per augurarti una serena fine e un meraviglioso principio d’anno!
    Arrivederci nel nuovo tempo!
    Au revoir.

    Sinceramente e teatralmente.
    R.M.N.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: