Naracauli

I Nomadi non sono stati i primi a parlare di miniere, ci avevano già pensato i New Trolls col brano "Una Miniera" con un bellissimo pezzo in perfetto stile beat ma anche questo testo cantato  dai Nomadi, scritto nel 1976 da Maurizio Bettelli, "Naracauli" mi è molto caro, parla di miniere di luoghi magici immersi nel verde e in una archeologia industriale del Sulcis, dove il popolo sardo ha dato il proprio sudore, le proprie sofferenze, la propria vita, le proprie emozioni.. per un tozzo di pane.
Ma di questo, forse ne parlerò a presto.

Se interessa l’argomento

… interessantissimo l’album fotografico del sito qui

Naracauli
(I Nomadi)

Pagas lughes in pagas domos
cando benit su merie
sa minera no traballat prus
e s’arena brùsiat su mare
e comente est biaitu su mare tuo
e cumente est istraca sa boghe.
un arràbiu brusiat sos padentes e apustis
s’imbriagat in tzilleri
cantos antigos e sacros filan
sa lana in carrela a merie
o in sos meries de istade
pranghen sos gatos e sos isteddos.
Dromit su tazu ma su pastore nono
no issu no podet cumprendere
l’an tzapau su triballu a l’ischis
e como sa gana in sos montes
issu mere de montes
issu presoneri de montes.
Ma una nave est arribada
custu notte eya pro no si fagher bider
e sos negossios sunis prenos belle
de cosas chi no as a impreare mai, mai, mai e apustis mai no as aer pensadu
chi gai t’ana trampau.
e comente est biaitu su mare tuo
e cumente est istraca sa boghe.

Naracauli
(I Nomadi)

Poche luci nelle poche case
quando si fa sera
la miniera non lavora più
e la sabbia brucia il mare
e come è blu il tuo mare
e com’è stanca la voce.
Una rabbia brucia i boschi e poi
si ubriaca all’osteria
canti antichi e sacri filano
la lana in strada di sera
o nelle sere d’estate
piangono i gatti e le stelle.
Dorme il gregge ma il pastore no
no lui non riesce a capire
gli han portato via il lavoro sai
e adesso la fame sui monti
lui padrone dei monti
lui prigioniero dei monti.
Ma una nave è approdata
stanotte si per non farsi vedere
e i negozi sono pieni già
di cose che non userai mai, mai, mai e poi mai non avresti pensato
che così t’hanno fregato.
E come è blu il tuo mare
e com’è stanca la voce

ringrazio anticipatamente Maurizio Bettelli  per questo bellissimo testo, da parte mia solo la traduzione in sardo…per completezza di informazione…recentemente Soru avrebbe messo in vendita la zona di Ingurtosu, Naracauli e Piscinas per la realizzazione di un golf. C’è un dibattito aperto in rete credo in questo blog: pigiotto


5 responses to “Naracauli

  • napartaud

    …credo che la voce di Daolio fosse un dono venuto da lontano… ogni testo luccicava di una nuova forza, col suo canto.
    Questa canzone poi, insieme a “Canzone per un’amica”, è una delle mie preferite…
    Buon week-end.
    Au revoir.

    Sinceramente e teatralmente.
    R.M.N.

  • perlasmarrita

    A me i nomadi piacciono molto ma questa canzone non riesco a ricordarmela… ed è molto bella e significativa!!
    Poi in sardo è ancor più bella :)))
    (ps: guarda che sto diventando brava eh, grazie ai tuoi insegnamenti. Panuecasu mi mette alla prova commentando in sardo.. e finora ho azzeccato sempre !! :))))
    Buon inizio settimana Bard 🙂
    Un abbraccio

  • perlasmarrita

    Ecco, mi hanno bocciata Bard :((
    stavolta non ho saputo tradurre, ho cantato vittoria troppo prsto
    ( a proposito ma che vi siete detti tu e Pani? :)) nn ho capito un’acca!)
    Avrei dovuto consultare il dizionario che tu hai messo a disposizione, ma in questi giorni sono senza un grammo di energia 😦
    Ti lascio un caro saluto vah! che per un abbraccio fa troppo caldo!!! :))
    Ciao Bard

  • Maurizio Bettelli

    Grazie per aver esservi ricordati di una mia canzone a cui sono particolarmente affezionato. Bellissima la traduzione in sardo, grazie di cuore.
    mb

  • Maurizio Bettelli

    Grazie per esservi ricordati di una mia canzone a cui sono particolarmente affezionato. Bellissima la traduzione in sardo, grazie di cuore.
    mb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: