post: punt' 'e billetu

Fare i bagagli potrebbe creare, ingenerare, creare malumori. Se li fai in fretta. Se, invece, riordini le tue cose con calma e tranquillità, riponendo in modo ordinato nelle casse, valigie, scatole. Allora, allora si, c'è lo spazio per la riflessione, per riporre ricordi emozioni, sentimenti, nelle tasche della bisaccia. Non alla rinfusa, ma in modo corretto, ordinato, con amore. Così sta accadendo. Ti passano fra le mani diverse cose "smarrite", in realtà ben riposte. Che magari hai cercato e non trovato. Perchè, come dice il detto, stugiadas beni e cicadas mali. Ben nascoste e mal cercate. Fra le mie "cose" ritrovo il gruppo,la posse, che è sempre stato la mia passione, gli Assalti. "Conflitto". Uscito nel '96, quando credevamo che l'avventura ital-fascistoide-televisiva del nano di arcore potesse durare poco. Credevamo, beffardamente " ce lo eravamo creduti". Invece. Invece. Ebbene in Conflitto c'è molto di noi stessi, di quello che era allora e che, poco a poco, forse, ho infilato in diversi miei post, in questa piattaforma che mi ha permesso di conoscere ed approfondire amicizie, qualcuna anche reale.
Intanto le track del cd vanno avanti e iomi guardo intorno, cercando di "salvare" le mie cose in modo adeguato (ai posteri l'ardua sentenza). E' chiaro che non mi fermo che è tutto "in movimento" …"capace che si aprono orizzonti nuovi…"

Assalti Frontali-"Devo Avere Una Casa Per Andare In Giro Per Il Mondo"
 

Conflitto – Assalti Frontali

 


 
"Vorrei avere nella mia casa/:una donna ragionevole/un gatto che sfiora i libri/amici in ogni stagione/ senza i quali non posso vivere." (Wilhelm Apollinaire)

Annunci

2 responses to “post: punt' 'e billetu

  • nheit

    da me Apollinaire è sparito. splinder è in  agonia. lo ritrovo  qui.   amico , dai reale   a modo nostro.  Transumante,porta con te le cose vere  quelle chi  ti consolano e fanno star bene . porta le persone  la terra nostra sarda la musica i libri ed i tuoi scritti – ti seguo 

  • Bardaneri

    ho predisposto un blog su wordpress, ma non riesco a scriverci nulla, anche se mi sembra l'unica piattaforma che permette di trasmigrare l'archivio agevolmente. Non so forse trasmigrerò oggi. Ma l'oggi è già domani. Certo è che per i transumanti stare attaccati ad una struttura, così effimera come quella del blog, come il granchiolino si attacca allo scoglio, non ha/avrebbe ragione d'esistere. Ma tant'è. Dobbiamo farcene una ragione. Le idee non muoiono. Hanno bisogno di gambe. E noi le abbiamo buone, dietro gli armenti, da secoli, nel dna. Per ora guardo scruto annuso vedo sento ascolto. E mi fa piacere che ci siamo, ci stiamo r-incontrando. La strada è lunga e dobbiamo affrettarci a impacchettare tutto. Nulla va lasciato dietro. Tutto ai posteri. Come un messaggio in bottiglia. In Movimento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: